VOGLIAMO I TUOI COMMENTI

RACCONTA LA TUA STORIA
Jonathan Wride

Posted: 21 febbraio 2018

Jonathan Wride

La Swiss DolorClast® Academy è la prima piattaforma didattica al mondo per le onde d’urto. I corsi SDCA si basano sulle più recenti evidenze scientifiche e sono sempre tenuti da medici che insegnano con passione. Questa divulgazione di conoscenze specializzate e di competenze pratiche aiuta i terapisti che utilizzano apparecchiature EMS a ottenere risultati ottimali con i propri pazienti.

Suzann Pettersen

Posted: 21 febbraio 2018

Suzann Pettersen

La grande golfista norvegese Suzann Pettersen, conosciuta col soprannome “Tutta” e famosa da ormai 10 anni per essere una delle migliori giocatrici sul circuito internazionale, utilizza il metodo Swiss DolorClast®. Questo trattamento rappresenta uno strumento importante dal momento che mi consente di recuperare rapidamente tra sessioni di allenamento intensivo e competizioni.

Stuart Appleby

Posted: 21 febbraio 2018

Stuart Appleby

Alla fine della stagione 2013 avevo problemi alla zona lombare e
la mia osteopata, la D.ssa Tina Maio in Australia, mi ha consigliato
di sottopormi a trattamento con il metodo Swiss DolorClast®

Il trattamento con onde d’urto radiali era alquanto diverso da quelli
a cui ero abituato, ma dato il dolore debilitante che mi tormentava non ho avuto esitazioni a provarlo.

Alla terza e quarta seduta di onde d’urto ho iniziato a notare un grande miglioramento nel mio modo di muovermi, avevo più libertà e meno dolore. Questo mi ha permesso di fare un backswing completo, che prima di iniziare il trattamento non riuscivo a fare.

Se in futuro dovessi di nuovo avere bisogno di trattamenti con il
metodo Swiss DolorClast® per esigenze particolari, non avrei problemi a rifarlo.

Kristin Størmer Steira

Posted: 21 febbraio 2018

Kristin Størmer Steira

Grazie per avermi aiutato a tener vivo il sogno di partecipare ai Campionati mondiali!

Ho dovuto combattere con una frattura da fatica al tallone che non è si è saldata correttamente e mi ha dato problemi diverse volte nell’ultimo anno. Ma ora le prospettive sono decisamente migliori. Oltre al trattamento ricevuto dalla squadra medica dell’Olympiatoppen [organizzazione norvegese responsabile dell’allenamento degli atleti olimpici, N.d.T] e della Skiforbundet [associazione sciistica norvegese, N.d.T] sono stata sottoposta a un trattamento supplementare con apparecchiature per la terapia ad onde d’urto Swiss DolorClast®. Si tratta delle stesse apparecchiature utilizzate da Aksel Lund Svindal l’anno scorso, dopo il suo infortunio, e il trattamento ha contribuito in modo determinante a far guarire il piede più rapidamente. Ora posso continuare a lavorare per raggiungere il mio obiettivo: vincere una medaglia ai Campionati mondiali di Holmenkollen!

 

Aksel Lund Svindal

Posted: 21 febbraio 2018

Aksel Lund Svindal

Grazie per l’aiuto. Vale tanto oro quanto pesa!

Ringrazio Enimed per avermi dato la possibilità di utilizzare
il dispositivo Swiss PiezoClast®.
Grazie a questo sistema, Trond Reginiussen e il team medico sono riusciti a trattare la mia lesione in modo efficace.
Il trattamento mi ha permesso di partecipare alle gare della Coppa del mondo prima di Natale e di prepararmi per le Olimpiadi di Vancouver.
Il team di sci alpino norvegese ha utilizzato anche Swiss DolorClast® e Swiss PiezoClast® durante i giochi olimpici.

Acconsento a che E.M.S. Electro Medical Systems S.A., con sede in Ch. de la Vuarpillière 31, 1260 CH-Nyon, possa utilizzare le informazioni personali che ho inserito qui sopra. Tali informazioni saranno utilizzate per fornire i servizi richiesti di cui sopra. (selezionare una casella)

Vorrei ricevere le newsletter trimestrali da E.M.S Electro Medical Systems S.A. per email con gli aggiornamenti sui suoi prodotti medici e l'Academy Swiss DolorClast® - SDCA. Sono al corrente del fatto che i miei dati saranno utilizzati per ricevere informazioni di marketing e non saranno trasmessi a terzi. Posso revocare il mio consenso in qualsiasi momento inviando una email a info@swissdolorclastacademy.com, con effetto successivo, o facendo clic sul link unsubscribe presente in ogni email. (selezionare una casella)