AREE ANATOMICHE



VOLVER

GLOSSARIO DELLE MALATTIE

NOMETESSUTOTIPO DI PATOLOGIE
Cellulite Cute Cellulite
Dolore cervicale e lombare aspecifico acuto e cronico Muscolo Lombalgia idiopatica
Disturbi proliferativi del tessuto connettivo Tessuto connettivo Fibrosi
Capsulite adesiva Articolazione Capsulite
Tendinopatia calcifica della spalla Tendini Tendinopatia
Dolori e fastidi muscolari acuti e cronici Muscolo Gestione del dolore
Tendinopatia cronica distale del bicipite Tendini Tendinopatia
Tendinopatia cronica prossimale del tendine popliteo Tendini Tendinopatia
Patologie secondarie ai punti trigger ed alla sindrome dolorosa miofasciale Muscolo Sindrome dolorosa miofasciale
Gomito del golfista Tendini Tendinopatia
Lesioni cutanee acute e croniche dei tessuti molli Cute Ferite
Linfedema primario e secondario Cute Linfedema
Sindrome dolorosa del grande trocantere Tendini Tendinopatia
Tendinopatia inserzionale dell'achilleo Tendini Tendinopatia
Osteoartrite del ginocchio Articolazione Osteoartrite
Periostite tibiale Tendini Tendinopatia
Tendinopatia della parte mediale del tendine d'achille Tendini Tendinopatia
Sindrome di osgood-schlatter Osso Disturbo dello sviluppo muscolo-scheletrico
Punti trigger Muscolo Sindrome dolorosa miofasciale
Tendinopatia rotulea Tendini Tendinopatia
Sindrome da conflitto sub-acromiale Tendini Tendinopatia
Fascite plantare Tendini Tendinopatia
Primary long bicipital tenosynovitis Tendini Tendinite
Spasticità Sistema nervoso centrale Paralisi cerebrale e ictus
Fratture da sforzo Osso Fratture
Mancate saldature di fratture delle ossa superficiali Osso Fratture
Gomito del tennista Tendini Tendinopatia
VOLVER

PIÙ INFORMAZIONI

Il gomito del tennista è una tendinopatia dell’origine dell’estensore comune del gomito laterale. Prima la patologia veniva normalmente chiamata “epicondilite laterale”. Oggi non si ritiene più che la patologia sia infiammatoria e la descrizione precisa sarebbe “tendinopatia parzialmente reversibile ma degenerativa da utilizzo eccessivo/insufficiente”. Data la complessità della descrizione, viene normalmente utilizzato il termine “gomito del tennista”.

I principali sintomi clinici sono dolore in presenza di movimenti che richiedono una resistenza (in particolare l’estensione del medio in presenza di una resistenza) e indolenzimento all’epicondilo laterale, con il normale movimento del gomito. La diagnosi si basa sulle caratteristiche cliniche della patologia. Dovrebbe essere valutata la diagnostica per immagini per escludere altre cause di dolore al gomito o per confermare la diagnosi di gomito del tennista, in caso di dubbio.

Come altre tendinopatie, la patologia del gomito del tennista è complessa e non pienamente compresa. Simile alla tendinite calcifica della spalla, un sovraccarico improvviso può alterare la struttura dei tendini dell’origine dell’estensore comune, portando a un processo degenerativo. Comunque, le calcificazioni sono rare nel gomito del tennista. È stato anche suggerito il coinvolgimento di un’infiammazione neurogenica nel gomito del tennista.

L’incidenza sulla popolazione è di circa il 2%, con un picco d’incidenza fra i 40 e i 50 anni. Circa il 40% di tutti i giocatori di tennis riferisce problemi al gomito, ma solo un quarto di essi ritengono che i sintomi siano inabilitanti e gravi. È importante notare che la maggior parte dei pazienti affetti dal gomito del tennista non gioca a tennis. Ciò è dovuto al fatto che molti tennisti si allenano settimanalmente, caricando regolarmente i tendini e mantenendoli sani. Invece, la patologia normalmente si presenta in persone che sono state sedentarie per anni e poi utilizzano eccessivamente (facendo ginnastica, giardinaggio o anche semplicemente trasportando bagagli pesanti) un tendine che prima veniva utilizzato in modo insufficiente e si è atrofizzato. Quando la lesione è causata dal tennis, è il rovescio che porta a un carico eccessivo dei tendini dell’origine dell’estensore comune.

Il trattamento iniziale dovrebbe essere conservativo e prevedere riposo, fisioterapia e farmaci antinfiammatori non steroidei. Come nel caso della tendinopatia cronica del tendine di Achille e della fascite plantare cronica, gli esercizi eccentrici (solo allungamento) sono diventati la base dei programmi di riabilitazione per il gomito del tennista. Un’alternativa interessante è la terapia a onde d’urto radiali (RSWT). Nella maggior parte dei casi, non devono essere fatte iniezioni di cortisone. Ciò è dovuto al fatto che il cortisone offre eccellenti risultati sul breve termine (sei settimane) ma è stato dimostrato che è dannoso sul lungo termine (oltre tre mesi). Si dovrebbe valutare la chirurgia quando i trattamenti conservativi non sono efficaci.

 

EVIDENZE CLINICHE

Yang et al., Am J Phys Med Rehabil 2017;96:93-100.

Efficacy of Radial Extracorporeal Shock Wave Therapy on Lateral Epicondylosis, and Changes in the Common Extensor Tendon Stiffness with Pretherapy and Posttherapy in Real-Time Sonoelastography: A Randomized Controlled Study.

LEGGI L'ABSTRACT

Lee SS et al., Ann Rehabil Med 2012;36:681-687

Effectiveness of initial extracorporeal shock wave therapy on the newly diagnosed lateral or medial epicondylitis.

LEGGI L'ABSTRACT

Mehra et al., Surgeon 2003;1:290-292

The use of a mobile lithotripter in the treatment of tennis elbow and plantar fasciitis.

LEGGI L'ABSTRACT

PROTOCOLLO DI TRATTAMENTO

TRATTAMENTO STANDARD MYOFASCIAL THERAPY
Numero di sedute di trattamento 3 - 5 3 - 5
Intervallo tra due sedute 1 settimana 1 settimana
Pressione dell’aria Evo Blue® 1.5 - 3 bar 3 - 4 bar
Pressione dell’aria Power+ Non raccomandata Non raccomandata
Impulsi 2000 sul punto doloroso 2000
Frequenza 8Hz - 12Hz 12Hz - 20Hz
Applicatore 15mm 36mm
Pressione sulla pelle Leggera Da leggera a moderata

Acconsento a che E.M.S. Electro Medical Systems S.A., con sede in Ch. de la Vuarpillière 31, 1260 CH-Nyon, possa utilizzare le informazioni personali che ho inserito qui sopra. Tali informazioni saranno utilizzate per fornire i servizi richiesti di cui sopra. (selezionare una casella)

Vorrei ricevere le newsletter trimestrali da E.M.S Electro Medical Systems S.A. per email con gli aggiornamenti sui suoi prodotti medici e l'Academy Swiss DolorClast® - SDCA. Sono al corrente del fatto che i miei dati saranno utilizzati per ricevere informazioni di marketing e non saranno trasmessi a terzi. Posso revocare il mio consenso in qualsiasi momento inviando una email a info@swissdolorclastacademy.com, con effetto successivo, o facendo clic sul link unsubscribe presente in ogni email. (selezionare una casella)